Fare un’esperienza Erasmus a Cracovia è straordinario perché la città, oltre ad essere la capitale culturale della Polonia, offre molte possibilità di studio grazie alle sue rinomatissime università.
Con questo articolo vogliamo parlarvi delle università a Cracovia e delle varie proposte per gli studenti Erasmus, sia di studio che di alloggiamento.

Logo Erasmus

Logo del Progetto Erasmus

Erasmus a Cracovia

A Cracovia ci sono diverse università dove poter effettuare la propria esperienza Erasmus. Tra le più importanti e conosciute troviamo, ovviamente, l’Università Jagellonica, ma sono degne di merito anche l’AGH Università della Scienza e della Tecnologia, l’Università di Economia di Cracovia, l’Università Pedagogica di Cracovia, l’Università Agraria Hugo Kołłątaj di Cracovia e l’Accademia di Belle Arti Jan Matejko.
Qui di seguito vi diamo alcune informazioni sulle università di Cracovia dove si può studiare come studenti Erasmus.

  • Erasmus - AGH Università della Scienza e della TecnologiaAGH Università della Scienza e della Tecnologia (detta anche Accademia di Scienze di Estrazione Mineraria e Siderurgica, intitolata a Stanisław Staszic; in polacco Akademia Górniczo-Hutnicza im. Stanisława Staszica): è una delle principali università tecniche della Polonia ed ha sede in aleja Mickiewicza 30, con diverse sedi di formazione in altre città. Fondata nel 1919, ha 15 facoltà: varie relative all’estrazione mineraria di metalli, di gas e petrolifera, alcune nell’ambito dell’ingegneria e dell’informatica (ad esempio geoingegneria, ingegneria meccanica, ingegneria biomedica, ingegneria elettrica, ingegneria elettronica, ingegneria delle telecomunicazioni), una facoltà dedicata alla geologia, alla geofisica e alla protezione ambientale ed infine un centro dedicato alla ricerca sulle nanotecnologie.
  • Erasmus - Università di Economia di CracoviaUniversità di Economia di Cracovia (in polacco Uniwersytet Ekonomiczny w Krakowie): è una delle cinque università pubbliche polacche di economia e si trova in ulica Rakowicka 27. Venne fondata nel 1925 e vanta di essere la più grande università di scienze economiche in Polonia, oltre ad essere una delle tre più grandi di Cracovia, preceduta solamente dall’Università Jagellonica e l’AGH Università della Scienza e Della Tecnologia, con circa 21.000 studenti. Il motto e l’obbiettivo dell’università in latino è “Rerum cognoscere causas et valorem”, che tradotto in italiano vuol dire “Imparare le cause e i valori delle cose. Fornire l’istruzione universale. Unire le conoscenze professionali e generali di carattere teorico-metodologico.”. Il suo campus è grande 69.000 m2  e si trova nelle vicinanze della storica Città Vecchia medievale di Cracovia, facilmente raggiungibile sia a piedi che con i mezzi di trasporto pubblici. Oltre al campus principale situato a Cracovia, l’università possiede sette centri di formazione in diverse città del voivodato Małopolska.
  • Erasmus - Università Pedagogica di CracoviaUniversità Pedagogica di Cracovia (in polacco Uniwersytet Pedagogiczny im. Komisji Edukacji Narodowej w Krakowie, abbreviato in Uniwersytet Pedagogiczny): il suo nome deriva dalla Commissione per l’Educazione Nazionale fondata dal re Stanislao II Augusto Poniatowski. È una istituzione pubblica, la cui sede si trova in ulica Podchorążych 2, fondata alla fine della seconda guerra mondiale, più precisamente nel maggio del 1946, col nome di Collegio Superiore Nazionale per la Preparazione all’Insegnamento, e per questo motivo detiene il primato di essere la prima università pedagogica del periodo post bellico in Polonia. L’università mira a preparare un personale che sia adatto all’insegnamento per il sistema scolastico ed educativo della Polonia e offre dei programmi di studio sia per il primo (ovvero le lauree triennali), sia per il secondo ciclo (cioè i Master), ed anche corsi per dottorandi. Le sue funzioni, che si basano sul modello di educazione integrata, combinano la conoscenza teorica all’attività pratica. 
  • Erasmus - Università Agraria Hugo Kołłątaj di CracoviaUniversità Agraria Hugo Kołłątaj di Cracovia (in polacco Uniwersytet Rolniczy w Krakowie): diventata un’università indipendente grazie ad un decreto del Consiglio dei Ministri datato 28 settembre 1972, in precedenza, sin dal 1890, era conosciuta come “Alta Scuola di Agraria” e faceva parte dell’Università Jagellonica. Dal 1997 raccoglie le seguenti facoltà: Agraria ed Economia, Scienze Animali, Ingegneria Ambientale e Geodesia, Tecnologie Alimentari, Scienze Forestali, Ortocoltura, Ingegneria della Produzione ed Energetica, Biotecnologia, Architettura del Paesaggio, Centro Universitario di Medicina Veterinaria (in collaborazione con l’Università Jagellonica) e la succursale della Facoltà di Economia di Rzeszów.
  • Erasmus - Accademia di Belle Arti Jan MatejkoAccademia di Belle Arti Jan Matejko (in polacco Akademia Sztuk Pięknych w Krakowie im. Jana Matejki, abbreviata con ASP): è un’istituzione pubblica di educazione superiore che si trova in plac Jana Matejki 13. È l’Accademia di Belle Arti più antica della Polonia, infatti la sua fondazione risale al 1818.
    Originariamente era una sezione del Dipartimento di Letteratura dell’Università Jagellonica, ma nel 1873 divenne autonoma con la nomina a direttore e presidente di Jan Matejko, uno dei più famosi pittori polacchi conosciuti al mondo. Grazie a lui, l’università vide un notevole sviluppo e crebbe di prestigio, poiché furono chiamati alla libera docenza artisti del calibro di Jan Nepomucen Glowascki, il più importante paesaggista polacco del XIX secolo, e Leopold Loeffler, importante membro dell’Accademia di Belle Arti di Vienna.
    Successivamente alla morte del maestro Matejko avvenuta nel 1893, la direzione venne affidata a Julian Falat, che provò a rendere l’Accademia più internazionale abbracciando le nuove tendenze venutesi a creare nell’arte europea, e quindi assunse artisti come Jacek Malczewski, il padre del simbolismo polacco, e Jan Stanismawski.
    Oggi l’Accademia prevede sette facoltà, ossia Pittura, Scultura, Interior Design, Industrial Design, Arti Grafiche, Conservazione e Storia dell’Arte, e conta un centinaio di professori e una nutrita ed affiatata comunità di ricercatori e dottorandi. Tra i suoi laureati più celebri ricordiamo 
    Andrzej Wajda (regista cinematografico e teatrale e sceneggiatore polacco, considerato uno dei principali esponenti della scuola polacca di cinema)Tadeusz Kantor (pittore, scenografo e regista teatrale polacco, tra i maggiori teorici del teatro del Novecento) e Roman Polanski (regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico polacco naturalizzato francese, noto per i film come Il pianista).

L’Università Jagellonica

Erasmus - Università JagellonicaTra le università europee in cui effettuare l’Erasmus, una delle più rinomate è sicuramente l’Università Jagellonica (in polacco: Uniwersytet Jagielloński, spesso abbreviato in UJ), la cui sede si trova in ulica Gołębia 24. Fondata nel 1364 dal re Casimiro il Grande come Akademia Krakowska, è la più antica università polacca ma anche una delle più antiche università d’Europa e del mondo (nell’Europa dell’Est è seconda solo all’Università di Praga). L’università fu nota per tanto tempo come “Accademia di Cracovia”, però nel XIX secolo venne rinominata Università Jagellonica per commemorare l’omonima dinastia dei re di Polonia.

La storia: Il re di Polonia Casimiro III  voleva fondare un’istituzione di alta istruzione che formasse una classe di persone istruite, soprattutto in materia di legge, tali da codificare leggi e amministrare i tribunali e gli uffici dello stato riunificato; inoltre vi era bisogno di più insegnanti dato che le scuole stavano vertiginosamente aumentando. Il suo obbiettivo fu raggiunto nel 1364, quando Papa Urbano V gli permise di aprire l’Accademia di Cracovia, ma alla morte del sovrano nel 1370 il suo sviluppo vide un forte rallentamento. Solo con Ladislao II di Polonia e la moglie Edvige l’Accademia tornò a rifiorire e prosperare: nel 1400 venne rifondata con l’introduzione di diverse riforme e innovazioni, diventando così uno dei centri accademici più importanti d’Europa e ottenendo presto un’ottima reputazione che valicò i confini nazionali.
A fine del secolo erano circa 18.000 studenti (molti stranieri e il 50% di origine borghese) ad fruire dei servizi dell’università e le facoltà di astronomia, giurisprudenza e teologia erano così note tanto da attrarre vari studiosi illustri come Albert Brudzewski, che fu uno degli insegnanti di Niccolò Copernico.
Durante i secoli vi hanno studiato migliaia di studenti provenienti non solo dalla Polonia, ma anche dalla Lituania, dalla Russia, dalla Slovacchia, dall’Ungheria, dalla Boemia, dalla Germania e dalla Spagna: nella seconda metà del XV secolo, infatti, oltre il 40% proveniva da Paesi stranieri.
Il primo rettore dell’Università fu Piotr Wysz, e i primi professori furono cechi, tedeschi e polacchi, molti dei quali laureati presso l’Università di Praga in Boemia.
L’età d’oro per l’Università, però, fu durante il Rinascimento Polacco, che avvenne tra il 1500 e il 1535, quando era frequentata da 3.215 studenti.
L’Università è nota in epoca più recente per essere stata frequentata nel XX secolo da Papa Giovanni Paolo II, ma dovette interrompere i suoi studi per colpa dei nazisti che fecero chiudere la scuola; egli, però, dopo aver preso la laurea alla Pontificia Università San Tommaso d’Aquino, tornò all’Università per insegnarvi etica.

Oggi: L’università dispone di alcuni edifici adibiti a case dello studente (akademik) e le principali sono il Piast e il Żaczek. La sede è visitabile ed al suo interno sono esposti oggetti donati da ex-studenti o personaggi polacchi illustri. Per esempio, il regista Andrzej Wajda ha dato all’Università l’Oscar, la Palma d’oro, il Leone d’Oro e l’Orso d’oro che ha vinto la sua carriera, mentre la poetessa Wisława Szymborska, che è stata studentessa presso l’Università, ha lasciato alla stessa la medaglia d’oro ricevuta con il Premio Nobel alla letteratura.
Per chi fosse interessato ad un’esperienza Erasmus a Cracovia, le facoltà della UJ sono: Giurisprudenza e Amministrazione;  Medicina; Farmacia; Scienze della Salute; Filosofia; Storia; Filologia; Studi polacchi; Fisica, Astronomia e Informatica Applicata; Matematica e Informatica; Chimica; Biologia e Scienze della Terra; Management e Social communication; Studi Internazionali e politici; Biochimica, Biofisica e Biotecnologie.

Pronto per l’Erasmus..ma dove alloggiare?

Partecipare al Progetto Erasmus è un’esperienza eccezionale perché si può studiare in un paese straniero,  in più si ha la possibilità di conoscere una cultura nuova e diversa dalla nostra, assimilando così tutti o una parte dei suoi aspetti per poi aggiungerli al proprio bagaglio di vita. Ma quando si prende la decisione di effettuare l’Erasmus all’estero, subito sorge un problema: dove alloggiare? La scelta dell’appartamento, infatti, non è da prendere alla leggera, poiché sarà il luogo dove vivrete per tutta la durata del progetto. Quindi ponderate attentamente!
Avete gironzolato per il web in cerca di un buon affare ma non avete trovato nulla che si addica alle vostre esigenze? Cercate qualcuno che vi assista in lingua italiana e che sia pronto a risolvere ogni vostro problema durante la vostra esperienza Erasmus a Cracovia? Allora la nostra agenzia è fatta al caso vostro. Siamo specialisti nell’ambito degli appartamenti in affitto e vi offriamo consulenza gratuita in italiano 24h/24. Il servizio è effettuato da italiani per italiani sia studenti Erasmus che comuni turisti, creato per il vostro piacere, per soddisfarvi e soprattutto farvi risparmiare. Vi faremo sicuramente sentire come se foste a casa vostra!

Se desiderate prenotare un appartamento per la vostra esperienza Erasmus a Cracovia, potete farlo con la nostra agenzia tramite questo form.

Speriamo che quest’articolo sull’Erasmus a Cracovia vi sia piaciuto e vi invitiamo a consultare questo link per altri articoli.